Giampaolo Mazza, uno dei più sottovalutati allenatori italiani, come sta e perché ha avuto tanto successo?

Giampaolo Mazza, uno dei più sottovalutati allenatori italiani, come sta e perché ha avuto tanto successo?

Dopo 83 sconfitte in 85 partite, l’allenatore italiano Giampaolo Mazza ha gettato la spugna. Non è quindi il più noto allenatore di calcio che l’Italia abbia mai prodotto. La formazione di Fabio Capello, Marcello Lippi e Giovanni Trapattoni non arriva a questo Mazza per un soffio. Eppure l’italiano è stato al timone di uno dei Paesi più piccoli d’Europa per ben quindici anni come allenatore nazionale: San Marino. Volete essere sicuri di poter scommettere in sicurezza sui club che Mazza allena? Per saperne di più su tutte le opzioni sicure, clicca qui.

E con questo lavoro non c’è stato molto onore per Mazza.

La squadra di San Marino è stata vista come un nano del calcio per anni, ma non è una sorpresa. Il piccolo ministero che si trova sulla costa adriatica in Italia ha solo 32.448 abitanti. Questo è in media tanto quanto un villaggio olandese. Per completare questo confronto, un villaggio olandese medio ha solo una squadra di calcio delegata a giocare a livello globale contro giganti del calcio come Germania, Spagna e Francia. Certo, questo non si può fare e le cifre degli ultimi quindici anni lo dimostrano.

Mazza è subentrato come allenatore della Nazionale di San Marino il 10 ottobre 1998. Nei quindici anni in cui il maestro italiano di formazione, nato a Genova, era in testa allo stato nano, San Marino ha vinto una volta.

  • Il 29 aprile 2004 San Marino ha sconfitto il Liechtenstein in casa propria con 1-0. Il 25 aprile 2001, la squadra del giudice Mazza ha giocato 1-1 contro la Lettonia. Le restanti 83 partite, giocate sotto la guida dell’allenatore della nazionale italiana, sono state tutte perse. Nonostante i cattivi risultati, Mazza si è rivelato essere l’allenatore nazionale più longevo d’Europa, prima di decidere di dimettersi nell’ottobre di quest’anno.

 

 

Il lavoro al nano del calcio ha fatto di Mazza uno dei più sconosciuti allenatori italiani nel calcio internazionale.

Fabio Capello, Marcello Lippi, Carlo Ancelotti, Roberto Mancini e Giovanni Trapattoni, alcuni dei più noti allenatori italiani nel calcio internazionale. Ma Mazza stesso non ha mai giocato a calcio ai massimi livelli. Prima che il 57enne selezionatore iniziasse a lavorare come allenatore, ha giocato per club come il San Marino Calcio, Riccione, Cattolica, Calcinelli e La Serenissima e per le società San Marinese SS Murata, Tre Fiori e SS Cosmos. Grazie agli anni trascorsi a San Marino, Mazza può ancora giocare cinque partite internazionali per lo stato dei nani. Ma l’attuale maestro di pratica non è mai riuscito a raggiungere il livello più alto.

La sua carriera di allenatore lo porta anche negli stessi club in cui era attivo come giocatore.

Prima di iniziare a lavorare come allenatore nazionale per l’associazione calcistica sammarinese nel 1998, Mazza ha allenato il San Marino Calcio, Riccione e Argentana. Durante la nazionale, Mazza ha combinato alcune volte il suo lavoro con un lavoro temporaneo come allenatore di club.

  • L’italiano lo ha fatto per Cattolica, Misano, Verucchio e Real Cesenatico. Tuttavia, Mazza è stato sullo stesso podio dei maggiori allenatori nazionali italiani come Giovanni Trapattoni, Fabio Capello e Marcello Lippi per quindici anni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *